Casa > QM, Accreditamento, EQAS

Gestione della qualità - Accreditamento - Test EQAS

I nostri clienti devono sempre poter contare sulle nostre analisi. Per garantire questo, abbiamo già installato un sistema di gestione della qualità a metà degli anni '90, che è costantemente implementato e vissuto. È la base dell'accreditamento secondo DIN EN ISO/IEC 17025, che soddisfa anche i requisiti della norma DIN EN ISO 9001.
Per il controllo esterno dei nostri metodi di test utilizzati, partecipiamo regolarmente a test ring e confronti di laboratorio e siamo in costante scambio professionale con clienti e laboratori partner.

Accreditamento secondo DIN EN ISO/IEC 17025:2018

 

Grazie all'accreditamento esistente dal 1995, garantiamo ai nostri clienti la massima qualità e sicurezza nei risultati delle analisi.

 

 

Il certificato di accreditamentoci attesta la competenza secondo DIN EN ISO/IEC 17025:2018, secondo le procedure di prova elencate nell'appendice del certificato, per effettuare prove nei seguenti settori:

 

  1. Analisi quantitativa di fluorescenza a raggi X di materiali ossidici e ossidabili
  2. Analisi semiquantitativa a raggi X dei solidi
  3. Scansione microscopica elettronica di filtri di misura, campioni di materiali e campioni di polvere
  4. Determinazioni del carbonio nei rifiuti ossidici, carbonatici e/o contenenti SIC,
  5. indagini gravimetriche sulle materie prime

L'accreditamento flessibile ci consente inoltre di modificare, sviluppare e sviluppare ulteriormente e sviluppare nuovi metodi di prova.

Test EQA, confronti di laboratorio, programmi PT

 

Le migliori misure interne di controllo della qualità in un'area di laboratorio possono solo dimostrare che un errore sistematico può essere riprodotto più e più volte.
Solo il controllo esterno di un laboratorio, ad esempio mediante test EQA, testdi competenza, PTe confronti di laboratorio, consente di formulare dichiarazioni circa la correttezza e la comparabilità dei risultati delle misurazioni.

 

Per questo motivo, partecipiamo regolarmente a test ring per il controllo esterno dei nostri metodi di prova utilizzati. Inoltre, CRB GmbH è in scambio professionale con clienti e laboratori partner tramite confronti di laboratorio.

 

Il forum più importante per la presentazione di tali test EQA è il database EPTIS del Federal Institute for Materials Research and Testing, BAM.


Inoltre, vi è un accreditamento per la partecipazione regolare ai test EQA attraverso i programmi PT della

I risultati dei test interlaboratorio sono presentati sotto forma di un test interlaboratorio nominale - confronto CRB effettivo, insieme all'incertezza di misura dei risultati dei test interlaboratorio in 1-sigma e Z-score.  

 

Infine, una citazione di un docente senza nome* di un corso di perfezionamento sul tema dell'EQAS:
«GliEQAS sono praticati chimica democratica».

* Il nome è noto a noi

Test EQA, confronti di laboratorio, programmi PT CRB

Analisi dell'amianto0

Analisi affidabile dell'amianto mediante microscopia elettronica a scansione, SEM/EDXORDINA SUBITO!

Sono a disposizione per una consulenza!

  • Tel.: +49 (0)5505 // 940 98-0
  • Fax: +49 (0)5505 // 940 98-260

Notizia

21/dic/2023

Recensione: Berlin Builders Day 2023

Alla fine di novembre, CRB ha partecipato al secondo Builders Day nel vecchio Hubertusbad a Berlino-Lichtenberg. Gli argomenti centrali dell'evento erano le sfide attuali che il settore delle costruzioni deve affrontare in termini di economia circolare e rivoluzione ecologica dell'edilizia e del riscaldamento. Per saperne di più

13/dic/2023

Relazione di follow-up: Forum sull'amianto e altre sostanze pericolose 2023

A novembre, i rappresentanti dell'industria dell'amianto si sono nuovamente incontrati alla Haus der Technik di Essen. Naturalmente il CRB non poteva mancare al 32° Forum sull'amianto e altre sostanze pericolose negli impianti tecnici e negli edifici. Eravamo presenti con un nostro stand informativo, abbiamo scambiato idee con altri esperti e abbiamo ascoltato le interessanti presentazioni. Per saperne di più

01/set/2023

Esposizione all'amianto sottovalutata: molti fai-da-te si mettono inconsapevolmente in pericolo

"Attenzione all'"ondata di amianto": 9,4 milioni di edifici residenziali in Germania sono "trappole per l'amianto" quando vengono ristrutturati": questo il titolo di un comunicato stampa recentemente pubblicato dall'Unione Industriale per l'Edilizia, l'Agricoltura e l'Ambiente (IG BAU), che ha lanciato un'offensiva informativa sul tema dell'amianto. Accogliamo con favore l'ampia spinta dell'IG BAU e l'attuale elevata attenzione dell'opinione pubblica sul tema dell'amianto e vorremmo fare alcune, dal nostro punto di vista, importanti aggiunte all'attuale comunicato. Per saperne di più