Casa > QM, Accreditamento, EQAS

Gestione della qualità - Accreditamento - Test EQAS

I nostri clienti devono sempre poter contare sulle nostre analisi. Per garantire questo, abbiamo già installato un sistema di gestione della qualità a metà degli anni '90, che è costantemente implementato e vissuto. È la base dell'accreditamento secondo DIN EN ISO/IEC 17025, che soddisfa anche i requisiti della norma DIN EN ISO 9001.
Per il controllo esterno dei nostri metodi di test utilizzati, partecipiamo regolarmente a test ring e confronti di laboratorio e siamo in costante scambio professionale con clienti e laboratori partner.

Accreditamento secondo DIN EN ISO/IEC 17025:2018

 

Grazie all'accreditamento esistente dal 1995, garantiamo ai nostri clienti la massima qualità e sicurezza nei risultati delle analisi.

 

 

Il certificato di accreditamentoci attesta la competenza secondo DIN EN ISO/IEC 17025:2018, secondo le procedure di prova elencate nell'appendice del certificato, per effettuare prove nei seguenti settori:

 

  1. Analisi quantitativa di fluorescenza a raggi X di materiali ossidici e ossidabili
  2. Analisi semiquantitativa a raggi X dei solidi
  3. Scansione microscopica elettronica di filtri di misura, campioni di materiali e campioni di polvere
  4. Determinazioni del carbonio nei rifiuti ossidici, carbonatici e/o contenenti SIC,
  5. indagini gravimetriche sulle materie prime

L'accreditamento flessibile ci consente inoltre di modificare, sviluppare e sviluppare ulteriormente e sviluppare nuovi metodi di prova.

Test EQA, confronti di laboratorio, programmi PT

 

Le migliori misure interne di controllo della qualità in un'area di laboratorio possono solo dimostrare che un errore sistematico può essere riprodotto più e più volte.
Solo il controllo esterno di un laboratorio, ad esempio mediante test EQA, testdi competenza, PTe confronti di laboratorio, consente di formulare dichiarazioni circa la correttezza e la comparabilità dei risultati delle misurazioni.

 

Per questo motivo, partecipiamo regolarmente a test ring per il controllo esterno dei nostri metodi di prova utilizzati. Inoltre, CRB GmbH è in scambio professionale con clienti e laboratori partner tramite confronti di laboratorio.

 

Il forum più importante per la presentazione di tali test EQA è il database EPTIS del Federal Institute for Materials Research and Testing, BAM.


Inoltre, vi è un accreditamento per la partecipazione regolare ai test EQA attraverso i programmi PT della

I risultati dei test interlaboratorio sono presentati sotto forma di un test interlaboratorio nominale - confronto CRB effettivo, insieme all'incertezza di misura dei risultati dei test interlaboratorio in 1-sigma e Z-score.  

 

Infine, una citazione di un docente senza nome* di un corso di perfezionamento sul tema dell'EQAS:
«GliEQAS sono praticati chimica democratica».

* Il nome è noto a noi

Test EQA, confronti di laboratorio, programmi PT CRB

Analisi dell'amianto0

Analisi affidabile dell'amianto mediante microscopia elettronica a scansione, SEM/EDXORDINA SUBITO!

Sono a disposizione per una consulenza!

  • Tel.: +49 (0)5505 // 940 98-0
  • Fax: +49 (0)5505 // 940 98-260

Notizia

29/giu/2021

L'invecchiamento del cemento-amianto: i vecchi tetti in amianto rilasciano fibre?

Il divieto dell'amianto è in vigore in Germania da quasi 30 anni. Questo significa anche che i prodotti comuni di amianto, come i cementi in fibra, sono stati esposti agli agenti atmosferici, soprattutto all'esterno, fin da allora. Ciò che questo significa per il materiale e il possibile rilascio di fibre è stato ora esplorato da un team di ricerca norvegese [Ervik et al. 2021]. Per saperne di più

12/mag/2021

Prevenzione Covid: CRB equipaggia altri 5 uffici con sistemi di filtrazione dell'aria nanofiltec

Le sale di lavoro e altri punti critici nell'edificio di CRB Analyse GmbH sono stati equipaggiati con sistemi di filtraggio dell'aria della società nanofiltec di Amburgo. Per saperne di più

30/mar/2021

Trattare l'amianto: l'ignoranza non protegge dalla punizione - prima controllare, poi pulire

Di volta in volta, gli appaltatori e i fai-da-te devono rispondere ai tribunali per non aver rispettato le misure di protezione professionale e ambientale relative all'amianto. Per saperne di più